ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO
ELEMENTO-GRAFICO

PULSANTI-SOCIAL

ELEMENTO-GRAFICO

MARCHIO-LIBRICETTE-COPYRIGHT

LA-PRIMA-LIBRERIA-ONLINE-DEDICATA-AGLI-EBOOK-DI-CUCINA

LIBRICETTE.eu è un sito creato per il PUBBLICO appassionato di cucina e per le AZIENDE del settore cibo e bevande

ELEMENTO-GRAFICO
LIBRICETTE.eu è partner della
FIERA REGIONALE DEL MIELE DI MARENTINO
 

MARCHIO-FIERA-MIELE-MARENTINO-2019

MARCHIO-COMUNE-MARENTINO

LA CITTÀ DEL MIELE VI ASPETTA A SETTEMBRE

E ora immaginate, sognate. Perché il miele è anche questo: poesia commestibile, fluida o cristallizzata, secondo ciò che la natura dice.

Immaginate prati fioriti, alberi rigogliosi, boschi ombrosi, preziosissimi insetti affaccendati che regalano all'uomo un alimento semplicemente straordinario.

Accudente, confortante, salutare, il miele, in tutte le sue sfaccettature di colore, profumo e gusto, riempie il cuore.

I piccoli fiori di montagna o di collina, gli opulenti grappoli dell'acacia, i fiori di tiglio dal profumo intenso che si affida al vento e ancora i gioiosi e schietti fiori di tarassaco, quelli eleganti del rododendro, quelli semplici del castagno, i fiori della lavanda che tolgono il fiato con la loro meraviglia cromatica, gli abeti e pini silenti e maestosi...tutta questa meraviglia, grazie alle api e al lavoro dell'uomo, diventano miele.

IMMAGINE-COMUNE-MARENTINO

Miele che a Marentino, nominata Città del Miele nel 2007, è cuore pulsante, storia e cultura.
Con La Casa del Miele, nata in occasione del progetto Sviluppo dell’Itinerario Turistico Strade dei Colori e dei Sapori, Marentino, anche attraverso il Centro Apiario Sperimentale e il Giardino Mellifero, che hanno portato a una riqualificazione territoriale, si occupa di didattica, studio, promozione e di iniziative turistiche alternative.

APIARIO-SPERIMENTALE-COMUNE-MARENTINO

FIERA-MIELE-MARENTINO-IMG

A Marentino, Città del Miele, inoltre, è organizzata la Fiera Regionale del Miele che quest'anno offrirà al pubblico non solo il mercato dei produttori, ma una serie di iniziative volte alla conoscenza del miele e del suo utilizzo in cucina, come ingrediente protagonista, capace di conferire ai piatti caratteristiche uniche in fatto di equilibrio di sapori e profumi.

IMMAGINE-FIERA-MIELE-MARENTINO

Ridurre il miele a un dolcificante alternativo allo zucchero significa mortificare una risorsa tanto importante e benefica per la salute dell'uomo che si adatta perfettamente alla cucina e alla pasticceria, dai piatti salati ai dolci e dall'aperitivo al dessert.

Vi stupirà conoscere le infinite applicazioni del miele nelle ricette di cucina. Dai mieli più tenui in fatto di sapore a quelli robusti e persistenti, gli unici limiti sono la creatività e il desiderio di sperimentare.

Il sito LIBRICETTE.eu è onorato di essere partner della Fiera Regionale del Miele di Marentino 2019.
In attesa dell'evento, pubblicheremo una serie di ricette con il miele che vi conquisteranno.
Durante la fiera, invece, organizzeremo cooking show durante i quali vi mostreremo come cucinare con il miele.

Non perdete i prossimi contenuti creati da LIBRICETTE.eu per la Fiera Regionale del Miele di Marentino...e che la vostra vita sia sempre dolce e splendente come un barattolo di miele.

La Fiera Regionale del Miele 2019 si terrà a Marentino (TO) domenica 29 settembre 2019.

Per maggiori informazioni sulla Fiera Regionale del Miele di Marentino: www.comune.marentino.to.it

ELEMENTO-GRAFICO

LE RICETTE CREATE PER LA FIERA REGIONALE DEL MIELE DI MARENTINO

Dal salato al dolce, dallo stuzzichino per l'aperitivo al dessert il miele è protagonista delle ricette che LIBRICETTE.eu
ha creato per la Fiera Regionale del Miele di Marentino 2019.

 
Linguine con tomino, olive, capperi
e miele di melata di bosco
 
IMG-RICETTA-LINGUINE-OLIVE-CAPPERI- MIELE
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

Equilibrio, gusto, semplicità e rapidità. Questi sono i principi fondanti della ricetta.
I sapori intensi e coinvolgenti delle olive taggiasche, le note sapide dei capperi, assieme alla freschezza e al sapore del basilico e dell'erba cipollina, sposano il miele di melata di bosco che porta una discreta nota dolce e che, con la sua intensità, non si perde nel confronto con i gusti degli altri ingredienti.
Questo miele dal colore naturalmente scuro e ammaliante ha un sapore meno dolce rispetto ai mieli di nettare.

Il miele di melata di bosco è prodotto dalle api che raccolgono una sostanza nutriente e zuccherina secreta da piccoli insetti che si nutrono della linfa di alberi quali abeti rossi, pini, querce, tigli.

L'aroma del miele di melata rimanda alla frutta disidratata e alla melassa. Il suo odore si avvicina a quello della frutta cotta e della confettura di fichi. È un miele che si conserva allo stato fluido per lungo tempo. Il suo colore, che varia dall'ambra intenso al nero pece, diventa marrone quando il miele cristallizza.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Patè di melanzane con erbe, semi,
fave di cacao e miele di tarassaco
 
RICETTA-MELANZANE-ERBE-SEMI-CACAO-MIELE-MARENTINO
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

Può essere una piccola, saporita dedica per gli ospiti prima di un antipasto, un delizioso finger food per l’aperitivo o una bruschetta alternativa. Quante volte siamo alla ricerca di ricette semplici e versatili da far diventare i nostri cavalli di battaglia quando non abbiamo molto tempo a disposizione per cucinare?

In questa ricetta, che sposa rapidità, semplicità e quel “tocco” eccentrico irresistibile, la morbida polpa delle melanzane si arricchisce grazie a un concerto di note dolci, fresche, tostate e acidule.

Ne scaturisce un patè, quasi una crema, perfetto per essere spalmato su un buon pane tostato o bruscato, magari strofinato delicatamente con un uno spicchio d’aglio.

Il miele di tarassaco, intenso nell’aroma che rimanda ai fiori di camomilla essiccati, con il suo colore giallo allegria e quella consistenza quasi burrosa è meraviglioso e, in questa preparazione, contribuisce in modo determinante all’equilibrio generale. Perché un’orchestra eccellente non è la stessa se manca uno dei suoi membri più preziosi.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Confettura di pomodorini e pesche con miele di lavanda
 
CONFETTURA-POMODORINI-PESCHE-MIELE -LAVANDA
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

Quanti amano preparare confetture, marmellate, composte e conserve, non smettono mai di produrre le proprie delizie, indipendentemente dalla stagione. A onor del vero, però, l'estate è regina di tale pratica che, non senza poesia e senso di calore domestico, racconta ricordi di famiglia, intenti pionieristici nell'accostare i sapori e storie personali, chiudendoli in un barattolo. Barattolo che si fa voce narrante e rivelazione a distanza di settimane, a volte mesi, quando si consuma quanto prodotto.
Sapete quale è il bello? Come spesso accade parlando di cucina, nel preparare marmellate, confetture e conserve, la creatività non ha limiti e confini.

Se siete alla ricerca di ricette di confetture e marmellate "strane" oggi siete capitati nel posto giusto.
Vi propongo una squisita confettura il cui sapore delicatamente asprigno generato dai pomodorini piccadilly, che culmina nel gusto floreale delle pesche, chiama a gran voce il completamento del miele di lavanda.

Il miele di lavanda non è particolarmente diffuso, principalmente a causa del fatto che la sua produzione richiede la disponibilità di grandi appezzamenti di terra. I maggiori produttori sono la Spagna e la Francia, territori nei quali si utilizzano principalmente tipologie di lavanda coltivate (Lavandula Angustifolia e Lavandula Latifolia, oltre all'ibrido Lavandino).
In Italia il miele di lavanda si produce in alcune aree delle Alpi Marittime tra Liguria e Piemonte e in Sardegna, partendo dalla lavanda selvatica (Lavandula Stoechas).

Il colore del miele di lavanda, definizione generica che riguarda i mieli prodotti con le diverse varietà della pianta, va dal giallo paglierino all'ambra quando è allo stato liquido e dal paglierino chiaro al bianco quando avviene la sua cristallizzazione, fenomeno che si manifesta precocemente e che genera una struttura con cristalli da piccoli a medi.
Aroma, profumo e gusto cambiano in base alla varietà di lavanda dalla quale è ricavato il miele: in linea generale, aroma e profumo - che si rivelano di media intensità - sono caratteristici delle piante ad alto contenuto di oli essenziali e rimandano a foglie di fico, camomilla e frutta aromatica.
Il gusto, normalmente intenso, oltre a fico, passiflora e torrone di mandorle, richiama quello tipico dei fiori della pianta d'origine.

Le differenze organolettiche si percepiscono nettamente mettendo a confronto il miele di lavanda ricavato dalla varietà selvatica e quello ottenuto dalle specie coltivate: il primo, infatti, presenta un profilo molto più marcato.

Tornando in cucina, ecco la ricetta Confettura di pomodorini e pesche con miele di lavanda.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Ricotta al cioccolato con pistacchi e miele di acacia
 
LIBRICETTE_MARENTINO_Ricotta-Cioccolato-Miele
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

È un fatto che non dimenticherò mai. Quando passavo i pomeriggi a casa di Nonna Iucci, la madre di mio padre, tra le merende che mi preparava c’era la ricotta con il cacao e lo zucchero. Si trattava di una coccola dolce e semplice che per me rappresenta un crogiolo di ricordi fatti di profumi, suoni, sapori e consistenze. In particolare, ho in mente il suono prodotto dalla forchetta all’interno della scodella mentre la mia nonna lavorava la ricotta per mescolarla agli altri ingredienti.
Quanta bellezza si nasconde a volte nella semplicità

Quello che vi ho raccontato è un piccolo pezzo della mia storia “gastronomica” dal quale sono partita per realizzare questa semplicissima ricetta: impossibile non associare un ricordo tanto dolce e quietante al miele.

In questi giorni di caldo asfissiante, se volete servire un piacevole dessert senza trascorrere ore in cucina, vi invito a provare la mia ricetta Ricotta al cioccolato con pistacchi e miele di acacia.

Le morbide quenelle di ricotta arricchita con il cioccolato fondente, così delicate e golose, si accompagnano a un delizioso e altrettanto delicato miele di acacia nel cui dorato mare navigano i pistacchi salati, che, oltre a conferire “masticabilità”, danno al piatto una piacevole scossa di sapore capace di invitare alla cucchiaiata successiva.

Che cosa dite, provate anche voi la ricetta Ricotta al cioccolato con pistacchi e miele di acacia?

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Flan di peperoni con Gorgonzola e miele di castagno
 
LIBRICETTE_MARENTINO_Flan-Peperoni-Gorgonzola-Miele
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

Ci siamo. È giunto il tempo dei peperoni. Belli, profumati, gustosi, con un sottofondo d’orto che evolve in una dolcezza naturale, sodi e colorati, sono ambasciatori dell’estate che si avvia al termine.

Tante sono le ricette con i peperoni che possiamo realizzare e tanti sono gli accostamenti di sapore dei quali essi possono essere coprotagonisti.

Nella mia regione, il Piemonte, i peperoni sono un’istituzione.

A essi sono dedicate fiere, sono simboli di città e aree geografiche, e – mai e poi mai – mancano sulla tavola a partire dalla fine dell’estate, sino all’inverno inoltrato, periodo nel quale si consumano quelli debitamente “messi via” nel pieno della maturazione.

Insomma, la tarda estate senza i peperoni arrostiti con le acciughe sotto sale e l’inverno senza i peperoni conservati nell’aceto intinti nella Bagna Càuda, non sarebbero gli stessi.

Con la mia ricetta Flan di peperoni con gorgonzola e miele di castagno, voglio fare la mia parte per celebrare un ortaggio tanto prezioso, sia in termini culinari, sia per ciò che concerne la tradizione del Piemonte. Ho deciso di sposarlo a due prodotti tipici dello stesso territorio, ovvero il Gorgonzola che si produce nel novarese, e il miele di castagno, inestimabile dono delle montagne, realizzato con passione dai sapienti apicoltori piemontesi.

Ecco quindi un antipasto saporito e coinvolgente nel quale i tre caratteri “forti” dei peperoni, del gorgonzola e del miele di castagno, si unisco senza prevaricare l’uno sull’altro.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Snack salato di mais con miele di tarassaco
 
LIBRICETTE_MARENTINO_Snack-Salato-Mais-Miele
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

E il film sul divano non sarà più lo stesso. Non con questo snack salato fatto in casa che unisce il sapore del mais al piacevolissimo contrasto tra sale e miele di tarassaco che non conferisce solo dolcezza, ma carattere, grazie al suo sapore marcato nel quale si può “ascoltare” l’eco dei fiori secchi.

Un po’ polenta croccante ma anche, almeno concettualmente, pop-corn rivisto e corretto (ok, le icone non si toccano, lo so, ma divertirsi in cucina non fa male a nessuno), questo snack salato conquisterà tutti, credetemi. Sgranocchiarlo ancora caldo davanti alla TV o consumarlo come inedito street-food senza varcare la soglia di casa vostra (bell’ossimoro, vero?), vi regalerà un golosissimo piacere.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Muffin cacio, pepe e miele di tiglio
 
LIBRICETTE_MARENTINO_Muffin-Cacio-Pepe-Miele-Tiglio
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

I muffin salati sono una soluzione perfetta accompagnare gli aperitivi e per le cene a buffet oppure, se realizzati di piccole dimensioni, per offrire un tè delle cinque ricercato e diverso dal solito. Essi possono essere declinati in decine di modi, giocando con gli accostamenti di ingredienti e sapori, senza perdere di vista le caratteristiche che deve avere un buon muffin, prime tra tutte la sofficità e la morbidezza.

Acquisita la tecnica base, potrete sbizzarrirvi a inventare muffin sempre diversi, anche prendendo spunto da abbinamenti classici, come nel caso di questa ricetta.

Un robusto pecorino romano e un buon pepe nero rigorosamente pestato al momento, si uniscono al miele di tiglio che, con la sua dolcezza, bilancia la sapidità del formaggio e porta nella preparazione una nota che si rivela piacevolmente quando l’onda sapida si estingue, ingolosendo e stimolando il morso successivo.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO
Zuppa di lattuga stufata con Parmigiano Reggiano
e miele millefiori di montagna
 
LIBRICETTE_MARENTINO_Zuppa-Lattuga-Miele
 

Ricetta di PaolaUberti, fondatrice di LIBRICETTE.eu.

La ricetta è offerta dalla Fiera Regionale del Miele di Marentino.

Creme, vellutate e zuppe di verdura sono un concentrato di principi nutritivi che fanno bene al corpo e allo spirito, e, quando il loro colore si fa brillante e allegro, stuzzicano il buonumore.

I vegetali da insalata, come la lattuga ad esempio, di là dall’utilizzo canonico, permettono di preparare primi o piatti unici che danno la possibilità di consumarli in modo alternativo, specie quando l’autunno si avvicina.

Con il suo sapore che unisce freschezza a una latente nota delicatamente amarognola, in questa ricetta la lattuga stufata sposa la ricchezza del Parmigiano Reggiano a breve stagionatura e l’affascinante miele millefiori di montagna. Risorsa preziosa e mutevole in base ai fiori dai quali nasce, questo miele ingentilisce la preparazione conferendole equilibrio e un accento di gusto irresistibile.

SCARICA GRATUITAMENTE LA RICETTA IN FORMATO .PDF

ELEMENTO-GRAFICO

Home

Chi siamo

Contatti

Sala stampa

Newsletter

Lavora con noi

Domande frequenti

Codice etico

Parlano di noi

eBook di cucina GRATUITI

eBook di cucina a partire da 2,99 €

Aziende, prodotti, locali consigliati

Selezione di ricette

ELEMENTO-GRAFICO

News e approfondimenti

Lezioni di cucina

Per le aziende del settore cibo e bevande

Per gli organizzatori di fiere ed eventi

I nostri autori

I nostri partner

I nostri Clienti

Media partnership

In evidenza su LIBRICETTE.eu

Privacy policy

Disclaimer

Torna a inizio pagina

Scrivici a info@libricette.eu

ELEMENTO-GRAFICO
MARCHIO-LIBRICETTE-COPYRIGHT
 
SEGUICI SUI SOCIAL MEDIA

PULSANTI-SOCIAL

ELEMENTO-GRAFICO
LIBRICETTE.eu è un progetto sviluppato da UP CONSULTING di Paola Uberti.
P.IVA 11573560015
© 2018 UP CONSULTING di Paola Uberti - Tutti i diritti riservati.
La riproduzione totale o parziale di qualsiasi contenuto di questo sito web è vietata senza consenso scritto dell'azienda.
Ogni violazione sarà perseguita a termini di legge.
ELEMENTO-GRAFICO